Raoul Pal: Le grandi aziende saranno presto BTC

Con così tante istituzioni che lavorano per mettere le mani sul bitcoin – che si sta rivelando la risorsa del secolo – è un miracolo che anche le grandi aziende non stiano lavorando per farlo. Secondo Raoul Pal – un ex dirigente della Goldman Sachs – questo è esattamente ciò che accadrà entro cinque anni, e le grandi aziende tecnologiche, come Apple e Microsoft, investiranno nella moneta digitale numero uno al mondo per limite di mercato.

Raoul Pal: Tra cinque anni, le grandi aziende vorranno BTC

Il 2020 è stato l’anno delle istituzioni, con grandi aziende come MicroStrategy che hanno acquistato centinaia di milioni di dollari in Bitcoin Billionaire. Questa manovra è stata poi ripetuta da Jack Dorsey’s Square su scala ridotta, che ora detiene circa 50 milioni di dollari in BTC. Stone Ridge ha poi acquistato più di 100 milioni di dollari in bitcoin.

Sono tutte notizie enormi, ma allo stesso tempo non sono necessariamente aziende che i consumatori di tutti i giorni potrebbero conoscere. Tuttavia, quando si sentono i nomi “Apple” e Microsoft”, c’è una buona probabilità che praticamente tutti capiscano questi nomi, sappiano cosa sono e da dove vengono, e chi ne è responsabile.

Pal ritiene che queste due aziende e molte altre come loro possiederanno bitcoin nei prossimi anni. Ha commentato in una recente intervista:

Sarei sorpreso se entro cinque anni, Apple, Microsoft e altre aziende non avessero soldi in bitcoin… Il genio è uscito dalla bottiglia. Niente è un bene di riserva come il bitcoin.

Considerando che viene da Goldman Sachs – un’azienda che non è sempre stata gentile con il bitcoin – è interessante vedere che cosa sia un fan di Pal della risorsa digitale. Non molto tempo fa, il precedente esecutore testamentario aveva previsto che il prezzo del bitcoin avrebbe superato il milione di dollari nei prossimi cinque anni. Sembra nutrire grandi speranze per il prossimo mezzo decennio e per quello che può portare allo spazio cripto.

14.000 dollari presumibilmente sono venuti e sono andati

Negli ultimi giorni, il bitcoin ha conosciuto un’altra solida ascesa. Attualmente è scambiato per ben oltre il livello di 13.700 dollari. Molti si chiedono se i 14.000 dollari sono nell’immediato futuro del bitcoin, anche se alcuni dicono che la valuta ha già tentato e non è riuscita a raggiungere questo livello.

Alex Kuptsikevich di Fx Pro ha dichiarato di recente:

Il primo tentativo di Bitcoin in tre anni di superare i 14.000 dollari è fallito… I venditori si sono intensificati quando la prima moneta criptata si è avvicinata a 13.800 dollari a causa della tempesta sui mercati azionari europei e statunitensi. Tuttavia, più grande è la correzione del bitcoin, più impressionante potrebbe essere il rimbalzo, dato che c’è una chiara richiesta di sconti.

Questo è un punto interessante e valido. Il bitcoin concesso rimane un po’ più basso per un po’ di tempo, ci saranno probabilmente più trader che cercheranno di acquistare e si faranno coinvolgere, il che alla fine potrebbe far sì che il bitcoin raggiunga i 14.000 dollari e rimanga lì per un po’ di tempo a venire.