L'”hacker della crescita” nasconde 100 cache di Bitcoin Cash in giro per la città

Dare via il cripto aiuta le persone, ma la vera motivazione è diffondere la consapevolezza in un modo che sia divertente e interessante”, ha detto l’Uomo Bitcoin.

Un benefattore anonimo ha manipolato i social media

Un benefattore anonimo ha manipolato i social media per andare al telegiornale nella città californiana di Bakersfield per incoraggiare l’adozione di Bitcoin Cash.

Secondo un post del 17 settembre sul blog del Bitcoin Era Man of Bakersfield’ (BMB) – un auto-descritto “hacker e manipolatore di media a crescita anonima” – ha collocato selettivamente 100 adesivi di codice QR Bitcoin Cash (BCH) del valore di 1.100 dollari in totale per le strade della città questa settimana.

“Dare via i cripto aiuta la gente, ma la vera motivazione è diffondere la consapevolezza in un modo che sia divertente e interessante”, ha detto al Cointelegraph.

Per incoraggiare la gente a continuare la caccia al tesoro, ha incluso indizi misteriosi per altri luoghi, come “l’oro che cerchi è con il sacerdote” – alludendo alla scultura di spicco della città di Padre Francisco Garces, dove BMB aveva messo il più alto valore del dono BCH per 500 dollari.

In un’impudica mossa di pubbliche relazioni, ha photoshoppato le foto degli adesivi per farli apparire come se avessero ricevuto un mucchio di “mi piace”, condivisioni e commenti su Instagram e Facebook. Con la risposta dei social media astrofili “in aumento”, BMB ha chiesto a chi ha trovato gli adesivi di contattare i notiziari locali, con conseguente maggiore copertura e interesse. Dei 1.100 dollari distribuiti, circa 80 dollari di regali sono rimasti non reclamati o distrutti dai negozianti locali prima che BMB rimuova gli adesivi.

La residente di Bakersfield, nell’Indiana London, ha detto di aver scoperto un adesivo e di aver scaricato un portafoglio per la prima volta, nonostante inizialmente pensasse che l’omaggio fosse una truffa.

“Ho scannerizzato alcuni adesivi nella mia app per il portafoglio Bitcoin in un altro luogo e ho ricevuto 125 dollari in totale aggiunti al mio conto”, ha detto.

BMB ha detto a un notiziario locale della ABC TV che era motivato a promuovere l’adozione di crypto a Bakersfield in modo che la gente possa evitare “la truffa della banca a riserva frazionaria” ed educare gli altri sulla “carta moneta sostenuta da niente” e ha fatto riferimento alla Federal Reserve ripetutamente la stampa di dollari.

Il benefattore di Bitcoin Cash

Il benefattore di Bitcoin Cash, che normalmente vive all’estero, ha detto che per il momento rimarrà nella città di 393.000 persone, con un’altra donazione pianificata di più di 2.000 dollari in futuro. Anche se segreta sulla fonte dei suoi fondi, BMB sta accettando le donazioni di BCH attraverso il suo blog. I registri della Blockchain mostrano che il suo portafoglio contiene 7,62 BCH, o circa 1.781 dollari al momento di questa scrittura.

BMB ha detto che si rivolgeva in particolare ai “nuovi coniatori” e ai

“non coniatori” con gli omaggi – persone che sono nuove nella comunità dei crittografi o che potrebbero non averlo mai preso in considerazione. Anche se ha ammesso che alcuni fan di crypto esistenti avevano collezionato più di un premio BCH, l’uomo che ha rivendicato il primo premio da 500 dollari presumibilmente ne sapeva molto poco, a parte il fatto di aver “sentito parlare di Bitcoin anni fa”.

Anche se il promotore di BCH Roger Ver ha twittato un clip di notizie della campagna e Bitcoin.com ha anche raccolto la storia, BMB ha dichiarato che i suoi sforzi non sono collegati alla piattaforma né esclusivi per Bitcoin Cash. Ha detto di essere disposto a regalare Bitcoin (BTC) o Monero (XMR), ma ha scelto BCH a causa delle basse tariffe e del fatto che è possibile stampare adesivi regalo tramite Bitcoin.com.

“Sono felice di farlo con qualsiasi moneta della top 10”, ha detto. “Il mio obiettivo è quello di ottenere il maggior numero possibile di occhi su questo”.

“Se ti piace la crittovaluta, smettetela di litigare tra di voi. Mettete invece le vostre energie nel condividerlo con le persone. Non dite a qualcuno di comprare Bitcoin – mandategliene un po’. Mostrateglielo”.